Hip Hop - R&BNotizie

Nicki Minaj: in Arabia Saudita cambiano alcuni diritti delle donne.

Nicki Minaj sembra aver dato un suo contributo rifiutandosi di esibirsi in Arabia Saudita, alcune leggi sono cambiate per le donne.

Rnbjunk Su Telegram

L’Arabia Saudita farà viaggiare senza consenso dei tutori uomini le donne all’estero.

nicki minaj arabia

Un passo inedito del governo Saudita, uno dei paesi più arretrati quando si parla di diritti delle donne e della comunità LGBT.

Il governo del paese ha deciso di cambiare la legge sui viaggi delle donne, che fino ad oggi avevano bisgono sempre del consenso del loro “tutore” maschile, o padre o marito.

Da oggi in poi le donne saudite saranno libere di viaggiare in tutto il mondo, benché ancora molti dei loro diritti, tipo quelli matrimoniali, sono ancora vincolati dalla decisione dei maschi.

Nicki Minaj, la nota femcee, qualche mese fa aveva rifiutato di cantare nel paese

proprio per la mancanza di diritti umani, per donne e persone gay, lesbiche e trans.

Ora la rapper di Megatron gioisce per questo piccolo cambiamento avvenuto proprio in queste settimane.

Dubitiamo che ci sia un vero coinvolgimento diretto con la vicenda del no di Nicki, ma certamente la rapper ha acceso i riflettori sui problemi di questo paese, con il quale tanti paesi, dapprima gli Stati Uniti, fanno affari, nonostante le lacune nei diritti umani.

L’Arabia Saudita va però detto, fa passi molto lenti, ma costanti in questa direzione liberale. Infatti queste riforme fanno parte di un pacchetto atto alla modernizzazione di una nazione, e passano anche per i diritti umani.

Fino a poco tempo fa le donne non potevano fare assolutamente nulla, anche guidare era loro vietato. Nel 2018 finalmente il governo abolì il divieto di guida per le donne….

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close