Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Katy Perry show a Philadelphia per Hillary Clinton (VIDEO)

0 2

katy

Ormai ci siamo, domani i cittadini americani voteranno e tra poche ore finalmente sapremo chi sarà il nuovo presidente degli Stati Uniti d’America.
La lotta all’ultima frecciatina tra il tanto discusso candidato repubblicano Donald Trump e la democratica Hillary Clinton è terminata ed entrambi stanno concludendo le rispettive campagne elettorali in attesa del fatidico 8 novembre.

Come abbiam visto fin dalle primarie, Hillary ha potuto contare dell’importante supporto di gran parte delle star dello showbiz, molte delle quali hanno mostrato pubblicamente il loro appoggio a colei che potrebbe presto diventare il primo presidente donna alla Casa Bianca.
Una forza mediatica incredibile quella della signora Clinton, basti pensare che, solo negli ultimi giorni, hanno cantato per lei Jennifer Lopez, Jay-Z, Beyoncé, Bon Jovi e Katy Perry.
La Perry in particolar modo non ha mai nascosto di essere una vera e propria fanatica della donna, arrivando addirittura a mascherarsi da Hillary per Halloween (QUI per le foto del travestimento) dopo essersi esibita per lei nel corso di vari comizi (QUI la performance di Rise).

Ora che i giochi sono quasi fatti Katy è ancora più agguerrita, come abbiamo avuto modo di vedere sul palco di Philadelphia, dove si è presentata con un mantello con su scritto “I’m With Madam President”.

katy-perry-clinton

“Amo il suo messaggio, quando qualcuno ti butta giù, cosa che succede a tutti, devi ritornare in piedi!”

ha detto la Clinton anticipando l’entrata dell’amica popstar.

“Ci siamo dentro tutti insieme. Non importa chi siate o da dove veniate, lei sarà il presidente di tutti noi”

ha ribattuto Katy in un passaggio del suo discorso. La cantante si è poi esibita sulle note di Firework, Wide AwakeRoar, brano scelto dal candidato come colonna sonora della campagna finale, e altre hit.
La Perry era letteralmente scatenata sul palco e le sue performance ne hanno risentito molto dal punto di vista vocale, ma è anche evidente che l’obiettivo della sua presenza era quello di portare il suo carisma a favore della Clinton, e su questo ha fatto centro.
Ora la parola va a i cittadini…

 

Get real time updates directly on you device, subscribe now.