Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Madonna contro le discriminazioni sull’età su Rolling Stone

0

Continua la promozione da parte di Madonna. La regina del pop, che a breve andrà in onda su Rai 3 in qualità di ospite all’interno dello show di Fabio Fazio “Che Tempo Che Fa”, continua a concedere interviste a tutto spiano ed a lanciare attraverso di esse frecciatine che non possono non passare inosservate.

Dopo i chiarimenti sulla sua caduta ed i tentativi di mettere fine alla guerra tra il suo fan base e quello di Lady Gaga, in queste ultimissime ore è trapelato in rete uno stralcio di un’intervista che apparirà a breve sulla celeberrima rivista musicale “Rolling Stone”.

In questo caso, Madge ha scelto di parlare di un’altra questione che di recente l’ha messa sotto ai riflettori: le discriminazioni che le vengono rivolte a causa della sua età, secondo alcuni non adatta per fare musica pop.

Questa questione ha addirittura causato il bann dell’artista dalla playlist di BBC Radio 1, un evento a mio avviso scandaloso, e così l’artista ha ben pensato di dire finalmente la sua su questo argomento, senza usare mezzi termini verso coloro che le rivolgono queste discriminazioni.madonna

Ecco quali sono state le parole di Madonna:

Nessuno oserebbe fare un commento degradante su un nero o sull’essere gay su Instagram ma, in ogni luogo, chiunque può dire qualcosa di offensivo sulla mia età. E continuo a pensare tra me e me: perché viene accettata una cosa del genere? Qual è la differenza tra questo tipo di razzismo e gli altri? Tutti mi giudicano dall’età. Non capisco. Sto cercando di non pensarci. Le donne, generalmente, quando raggiungono una certa età accettano di non poter più comportarsi in un certo modo. Ma io non seguo le regole. Non l’ho mai fatto e non inizierò ora. 

Quando ho realizzato il mio libro Sex, non era il momento giusto. Quando ho cantato Like a Virgin agli MTV Awards e il mio vestito si è alzato, si è visto il sedere ed è stato uno scandalo pazzesco. Non era mai il momento, ma ora lo è! Quando ho realizzato il documentario A letto con Madonna non era nemmeno quello il momento. Così se devo essere la persona che apre la strada alle donne che credono e sostengono l’idea che si possa essere belle e sensuali a cinquanta-sessanta così come a vent’anni, allora ben venga!

Parole veramente sagge quelle di Madonna, che ancora una volta nella sua carriera ha deciso di buttarsi in una lotta impopolare nella speranza di aprire le menti delle masse.

In passato, la diva è riuscita numerosissime volte in missioni di questo genere: basti pensare non solo alla lotta per la sopracitata emancipazione femminile, ma anche quella per i diritti gay, da lei intrapresa ben prima che essa diventasse una moda tra le popstar.

Secondo voi, riuscirà la nostra eroina a portare a termine questa sua ennesima missione?

Get real time updates directly on you device, subscribe now.