Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Caso abusi R.Kelly: coinvolge anche Lady Gaga, ecco la sua lettera

Il caso R. Kelly, accusato di abusi sessuali, non sembra arrestarsi. Questa volta a prendere parola anche Lady Gaga, che aveva collaborato con lui.

Lady Gaga ha intenzione di rimuovere “Do What U Want” dalle piattaforme streaming

Lady Gaga R. Kelly

Proprio in quel frangente la cantante aveva collaborato con R.Kelly, che ora é sotto l’accusa di mezzo mondo per presunti abusi sessuali.

R.Kelly già in passato era stato messo sotto attacco, per una sua presunta relazione con Aalyiah, giovane promessa della musica R&B, scomparsa anzitempo, che ai tempi era minorenne (17 anni).

Ora tornano a farsi forti le accuse contro uno dei più leggendari artisti della musica R&B, un vero genio del genere, che ha creato grandiose melodie e collaborato con tanti artisti illustri.

Tra le sue collaborazioni recenti, quella con Lady Gaga, nel singolo “Do What U Want”, tratto dal disco “ARTPOP”.

La cantante, venuta a sapere delle accuse contro Kelly, ha deciso via social di prendere le distanze.

Ecco la lettera aperta di Lady Gaga

“Sto dalla parte di queste donne al 1000%, credo in loro, so quello che hanno provato, e penso che le loro voci vadano ascoltate e prese sul serio.

Quello che sto sentendo sulle accuse riguardo R. Kelly é assolutamente orrendo e indifendibile. Essendo io una vittima di abuso sessuale, ho fatto quella canzone e video in un periodo davvero scuro della mia vita, la mia intenzione era quella di crare qualcosa di provocatorio, perché non avevo ancora superato il trauma di quello che mi era capitato.

La canzone si chiama “Do What U Want (With My Body)”, e penso che spieghi chiaramente quanto la mia mente fosse annebbiata in quel periodo. Se potessi parlare con la giovane me stessa, le spiegherei di andare in  terapia per superare quel trauma, una terapia che ho intrapreso nel frattempo.

Se non avessi avuto quella possibilità avrei dovuto parlare con le persone, in maniera aperta, su quello che avevo passato.

R Kelly Lady GagaPurtorppo non posso tornare indietro, ma posso guardare avanti, e supportare donne e uomini, e le persone di varie identità sessuali, di tutte le razze, che hanno subito violenze sessuali.

Ho dimostrato questa mia volontà in diverse occasioni durante la mia carriera.

Non é una scusa per me stessa, ma un modo per spiegare. Fino a quando non ti capita, non sai cosa vuol dire.

Ma ora so come mi sento.

Intendo rimuovere la canzone da iTunes e diverse piattaforme streaming, ed ovviamente non tornerò mai a lavorare con lui.

Sono dispiaciuta, ma il mio modo di pensare quando ero giovane, e per non aver preso posizione prima. Vi amo

Una presa di posizione netta, che però é arrivata solo ora che il cantante é stato preso d’assalto da tutti.

Se la canzone davvero conteneva un messaggio che a Lady Gaga non piaceva, poteva decidere di fare questa rimozione molto prima.

Non discutiamo sul fatto che gli abusi sessuali siano sbagliati a priori, tuttavia pensiamo che qui dietro ci sia una sorta di “salvataggio” d’immagine da parte di Gaga, consapevole che proprio in questi anni con A Star Is Born e Joanne, era riuscita ad acchiappare una fetta di mercato dell’america più “Puritana”, che la guardava con sospetto prima di allora.

Il video per la canzone era estremamente hot, tanto che non venne più rilasciato, ed ora Lady Gaga accusa se stessa, o meglio, la sua versione più “giovane”.

Non sono passati molti anni, ad ogni modo é ovvio che prendere le distanze in questo momento sia più che giusto, visto che le accuse verso il re mida della musica R&B sono veramente pesantissime, e probabilmente fondate.

Voi cosa ne pensate? Lady Gaga sinceramente dispiaciuta o paraculaggine?

Ricevi le ultime notizie di Rnbjunk sul tuo browser, iscriviti ora!